Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Realizzazione di un sistema standardizzato di misure delle disuguaglianze di salute

Realizzazione di un sistema standardizzato di misure delle disuguaglianze di salute, in sistemi d’indagine e sorveglianza già disponibili, al fine di identificare priorità e target e valutare l’impatto di interventi di contrasto

Progetto afferente al Programma CCM 2012

Responsabile scientifico: Prof. Cesare Cislaghi

Referente AGENAS: Simona Olivadoti

Capofila: AGENAS

Unità di operative:

  • Servizio Epidemiologico Regionale SER, Regione Veneto
  • SCaDU Servizio Sovrazonale di Epidemiologia, ASLTO3 Piemonte
  • Università di Torino, Dipartimento di Economia
  • Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale, Regione Emilia-Romagna
  • Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica, Regione Toscana
  • Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute, Istituto Superiore di Sanità
  • Dipartimento di Epidemiologia Servizio Sanitario Regionale, Regione Lazio

Abstract

Il progetto si è occupato di sviluppare e integrare le attuali capacità di monitoraggio delle disuguaglianze di salute nel sistema di prevenzione italiano, quantificando la quota riferibile ai diversi fattori di rischio per favorire interventi volti alla riduzione delle disparità di salute prevenibili, con particolare riguardo alla vulnerabilità sociale in tempi di crisi economica:

  • Aggiornamento della documentazione sui principali indicatori semplici e compositi di svantaggio sociale a livello individuale e su dati aggregati;
  • Revisione delle esperienze di arricchimento dei sistemi informativi e statistici sanitari e locali con covariate sociali necessarie per il calcolo dei suddetti indicatori;
  • Aggiornamento ed estensione a un maggior numero di città del sistema di indagine longitudinale metropolitano.

Stato della ricerca: concluso

Letto 1527 volte Ultima modifica il Mercoledì, 06 Luglio 2016 11:38