Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Strumenti per la promozione dell'empowerment in oncologia pediatrica

Ricerca corrente

Responsabile scientifico Agenas: Giovanni Caracci

Referente Agenas: Angela Angelastro Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Capofila: Agenas

Unità Progetto

  • ASSR Emilia-Romagna
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino

Abstract

L’attività di ricerca e azione proposta va a collocarsi nel solco delle ricerche avviate da Agenas sul tema dell’implementazione e della valutazione dei servizi per l’oncologia, sia dal punto di vista dei modelli organizzativi che da quello della patient experience (si vedano: Progetto di ricerca corrente 2007 “Strumenti e modelli per la promozione delle reti ospedaliere”; Progetto di ricerca Agenas 2010 “Revisione e sviluppo organizzativo delle strutture ospedaliere con particolare riferimento alle reti cliniche – Laboratorio per le reti ospedaliere; Progetto di ricerca Agenas 2013 “Empowerment, Percorsi di cura e Scelte diagnostico-terapeutiche in Oncologia”). Inoltre, risponde al mandato affidato ad Agenas dalla Conferenza Unificata (20 settembre 2007) in tema di promozione dell’Empowerment: lo sviluppo di processi di empowerment (individuale, organizzativo e di comunità) all’interno dei servizi sanitari regionali è una delle attività in cui l’Agenas si è impegnata maggiormente negli ultimi anni, adottando un modello di intervento e miglioramento che prevede la condivisione di valori e strumenti, la rilevazione di esperienze significative, la diffusione di saperi per giungere alla promozione di azioni.

Sebbene l’oncologia sia riconosciuta quale priorità nelle politiche sanitarie del nostro Paese, l’oncologia pediatrica sembra essere invece un’area trascurata, probabilmente in ragione del fatto che i tumori pediatrici rappresentano meno del 2% del totale. Viceversa, non si può trascurare il fatto che le peculiarità, che caratterizzano l’oncologia pediatrica, implicano la necessità di ragionare su specifiche strategie di ricerca e di gestione della problematica: su questo si sta lavorando in modo sistematico a livello internazionale. Risulta, pertanto, opportuno avviare un approfondimento sui modelli organizzativi adottati in risposta ai bisogni assistenziali implicati da una diagnosi oncologica in età pediatrica e, in particolare, sostenere e promuovere nei servizi sanitari lo sviluppo di iniziative di child empowerment in ambito oncologico.

Alla luce di quanto sopra descritto, il presente progetto è finalizzato ad avviare una riflessione sui processi e modelli organizzativi a supporto della governance della rete dei servizi e della definizione dei percorsi per la risposta ai bisogni assistenziali in oncologia pediatrica. Per tale via si intende promuovere la realizzazione, l’implementazione e la valutazione di esperienze esemplari di empowerment nell’ambito dell’oncologica pediatrica - anche attraverso il database nazionale delle buone pratiche di empowerment (LINK) e la rete di esperti del gruppo interregionale sull’empowerment, promosso da Agenas nel 2007.

Il progetto si pone due principali obiettivi:

  • la realizzazione di una prima indagine conoscitiva sui modelli di governance (modelli organizzativi e percorsi clinico-assistenziali) dei servizi di cura in oncologia pediatrica;
  •  l’individuazione/diffusione di buone pratiche di child empowerment in oncologia.

Nella cornice valoriale del Miglioramento Continuo della Qualità, la metodologia adottata farà riferimento al Ciclo delle Buone Pratiche per l’Empowerment (LINK)

Stato della ricerca: Concluso

Risultati della ricerca: Relazione finale  (PDF)

Per approfondimenti:

 

 

 

 

 

 

 

Letto 2786 volte Ultima modifica il Mercoledì, 22 Giugno 2016 14:46