Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Reti Oncologiche e Percorsi Clinico-Assistenziali in Oncologia

Ricerca AGENAS 2014

Capofila: AGENAS

Responsabile scientifico: Francesco Di Stanislao

Referente Agenas: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Partner:

Cipomo, Aiom, Fondazione nazionale Gigi Ghirotti 

Abstract

Il progetto di ricerca “Reti Oncologiche e Percorsi Clinico-Assistenziali in Oncologia” è stato principalmente volto a porre le basi per una collaborazione sistematica con le Società scientifiche dell’oncologia, con le Fondazioni/Associazioni di pazienti e cittadini e con le Regioni e Province Autonome al fine di avviare, nell’ambito della riflessione e programmazione dei servizi per l’oncologia, un confronto e uno scambio di competenze ed expertise che accrescano la qualità del SSN.

Le attività di ricerca hanno condotto alla realizzazione contestuale di più metodi e strumenti volti alla valutazione e al miglioramento della qualità dei servizi oncologici, secondo la prospettiva degli esperti, dei professionisti e dei pazienti e hanno perseguito prioritariamente tre linee di azione.

  1. È stato approfondito il tema dei luoghi di cura in ambito oncologico attraverso l’esplorazione del quadro teorico di riferimento e degli strumenti condivisi volti a facilitare la progettazione di modelli organizzativo-gestionali e strutturali dei percorsi di cura in ambito oncologico.
  2. Le società scientifiche AIOM e CIPOMO hanno curato la predisposizione di un Documento Tecnico che consiste in una proposta di indicazioni, formulate dall’oncologia medica ospedaliera, in supporto all’implementazione delle Reti Oncologiche Regionali contenenti una riflessione sui percorsi di cura e sull’integrazione dei servizi oltre che l’individuazione di modelli e strumenti e la progettazione delle attività di supporto. Si tratta in particolare dei principali requisiti necessari per un sistema a Rete e di indicatori per il monitoraggio dell’implementazione nei diversi sistemi regionali.
  3. Infine, con il contributo della Fondazione Nazionale Gigi Ghirotti, sono state messe a punto metodi e strumenti per la valutazione della qualità percepita dei modelli di integrazione della presa in carico del paziente oncologico, sia dal punto di vista dei professionisti sia del paziente e del caregiver. Si fa riferimento al modello per la valutazione delle Simoultaneous care dal punto di vista dei professionisti e allo studio del vissuto dei pazienti e dei caregiver in relazione agli indicatori di continuità di cure.

Stato della ricerca: Conclusa

 

 

 

 

 

Letto 3191 volte Ultima modifica il Lunedì, 19 Febbraio 2018 16:35