Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Azioni centrali a Definire Strumenti a supporto della implementazione delle reti oncologiche

Programma CCM 2013

Capofila: Istituto Toscano dei Tumori - Regione Toscana

Coordinatore scientifico: Prof. Gianni Amunni (Istituto Toscano Tumori)

Unità Operative: Agenas

Responsabile scientifico Agenas: Angela Angelastro 

Referente Agenas: Angela Angelastro Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abstract

Nel panorama delle attività che Agenas sta realizzando in ambito oncologico, in ordine all’implementazione delle reti oncologiche e alla valutazione dei percorsi di cura, il progetto è volto ad elaborare strumenti che siano di supporto alle Regioni e alle Province Autonome italiane nelle fasi di progettazione e implementazione delle reti oncologiche regionali.

Gli obiettivi operativi previsti sono:

  • La realizzazione di una ricognizione delle esperienze regionali di attuazione delle reti oncologiche;
  • L’individuazione di criteri e principi di governance per l’implementazione delle reti oncologiche regionali;
  • La definizione di un core minimo di indicatori utili a valutare il grado di adesione alle indicazioni ministeriali relative al tema dell’implementazione della rete oncologica regionale (in continuità con i documenti prodotti nell’ambito dei tavoli tecnici previsti dall’Intesa Stato-Regioni del 10/02/2011);
  • L’attivazione di un monitoraggio sistematico dello stato di attuazione e dell’implementazione delle reti oncologiche regionali (che veda la collaborazione dell’ITT-Regione Toscana e Agenas).

Si prevede il confronto con i diversi soggetti portatori di interesse, con particolare riferimento al coinvolgimento dei tavoli tecnici e dei gruppi di lavoro attualmente attivi presso Agenas e presso il Ministro della Salute in riferimento all’oncologia (i.e., gruppo tecnico di lavoro sui tumori rari, gruppo tecnico di lavoro sull’oncologia pediatria). I prodotti attesi sono un questionario, che sarà somministrato ai referenti individuati e indicati dalle Regioni/PA, una check list degli strumenti di governance intraregionale per l’implementazione delle reti oncologiche regionali; alcuni indicatori di riferimento per la valutazione della qualità/performance delle reti oncologiche.

Attualmente si è conclusa la prima fase di attività, che ha portato alla realizzazione del questionario strutturato per la descrizione della governance regionale delle reti. A partire dal 5 dicembre 2014 è stata avviata l’indagine sullo stato di attuazione delle reti oncologiche regionali. Il questionario, compilabile online dai referenti/esperti indicati dalle Regioni/PA, si articola nelle seguenti sezioni, che affrontano principalmente i temi dell’ istituzionalizzazione della rete e della sua operatività: Anagrafica della rete, Obiettivi/Risultati della rete, Modello organizzativo-gestionale, Continuità e integrazione, Finanziamenti/Sostenibilità, Monitoraggio e valutazione, Comunicazione, Formazione e ricerca. Lo strumento si caratterizza, inoltre, per un’attenzione ai temi dell’Assistenza transfrontaliera, della gestione dei tumori rari e dell’onco-ematologia pediatrica.

Il questionario e gli altri prodotti che verranno realizzati nell'ambito del progetto, messi  poi a disposizione delle Regioni/PA, rappresenteranno al contempo gli strumenti utilizzati per effettuare la ricognizione dello stato di attuazione delle reti e il monitoraggio dell’implementazione delle stesse, nella prospettiva di un miglioramento continuo della qualità.

Stato della ricerca: In corso

 

 

 

 

Letto 2750 volte Ultima modifica il Martedì, 24 Maggio 2016 15:08