Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Nuovo Monitor 41

osservatorio buone pratiche

"Anticorruzione e Trasparenza in sanità" è il Focus dell'ultimo numero di Monitor, la rivista di AGENAS, distribuito da oggi e scaricabile on line (PDF).

E' il punto sui provvedimenti varati nel corso dell'ultima legislatura. Monitor ripercorre il cammino attraverso gli interventi e le opinioni dei protagonisti del mondo della politica, delle istituzioni, dei professionisti e dei tecnici esperti della materia.

Nella sua intervista, la Ministra della Salute Beatrice Lorenzin, ricorda le azioni e i provvedimenti messi in campo e sottolinea come la corruzione sia "Un fenomeno da combattere, come ho fatto in questi anni, in tutti i modi e con tutte le armi a disposizione, coinvolgendo le istituzioni, stringendo con loro alleanze, lavorando insieme". Un lavoro che Ministero della Salute, ANAC e AGENAS hanno portato avanti nell'ultimo triennio, mettendo a disposizione di Regioni e Aziende sanitarie strumenti innovativi e incisivi per promuovere trasparenza e comportamenti corretti nelle singole organizzazioni.

"La sfida prossima è diretta ad annullare differenze comportamentali tra le Regioni- sottolinea il Presidente dell'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali Luca Coletto, nel suo intervento di apertura - e anche in questo ambito il ruolo dell'AGENAS sarà quello di promuovere lo scambio di buone pratiche, contagiando il Paese intero, dal Nord al Sud, al valore della trasparenza".

Un cammino di cambiamenti che ha visto diverse tappe e che si è concretizzato nell'introduzione nell'ultima edizione del Piano Nazionale Anticorruzione di una sezione specifica dedicata alla sanità.

"Il percorso è cominciato,- rimarca il Direttore Generale di AGENAS Francesco Bevere nel suo intervento - adesso non bisogna mollare, lottando per trasparenza e legalità, per il corretto impiego delle risorse, in ogni centimetro del territorio nazionale, in ogni secondo di questa lunga corsa per la tutela del bene più prezioso, la salute di tutti". In questo percorso è Lucia Borsellino, Responsabile del coordinamento dei programmi di sviluppo e ricerca di AGENAS e della formazione manageriale, a sottolineare l'importanza dell'impegno dell'Agenzia per individuare nuovi indicatori di trasparenza nelle attività di valutazione, strumenti utili a misurare l'impatto effettivo sul sistema.

Ed è anche il Presidente dell'ANAC Raffaele Cantone nella sua intervista a puntare l'obiettivo sulla valutazione degli interventi adottati: "Bisogna capire, attraverso personale qualificato, se le indicazioni fornite dall'ANAC in ambito sanitario hanno davvero prodotto cambiamenti o sono rimaste solo sulla carta".

Ricco il panel degli interventi istituzionali presenti, che comprende la Presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato Emilia Grazia De Biasi, il Presidente della Commissione Affari Sociali della Camera Mario Marazziti, la Presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi, il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, il Coordinatore della Commissione Salute della Conferenza delle Regioni Antonio Saitta, il Presidente di coordinamento delle Sezioni riunite in sede di controllo della Corte dei Conti Angelo Buscema. Voce poi ai professionisti, con l'intervento di Roberta Chersevani, Presidente FNOMCeO, e di due dei Responsabili della prevenzione della corruzione e della trasparenza di aziende sanitarie, Paola Raspitzudell’ATS Sardegna eSimona Orsi dell’AOU Careggi. Chiudono il numero la sezione "Un occhio all'Europa" con l'intervento di Gustavo Piga, docente universitario all’Università di Roma “Tor Vergata”, che allarga l'obiettivo puntando al contesto internazionale del fenomeno corruzione e l'intervento de "L'Esperto" Ilaria Salvemme della Luiss Guido Carli,che fornisce un'analisi giuridica dell'evoluzione del concetto di conflitto di interesse.


 

 

 
 

Letto 1725 volte Ultima modifica il Venerdì, 28 Luglio 2017 13:22

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.