Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali
osservatorio buone pratiche
È aperta una consultazione pubblica della durata di 60 giorni sui Report:
- HS Report No. 21 - Transapical implantation of artificial chordae in patients with primary mitral regurgitation
- HS Report No. 22 - Electrode Catheters with Gold tip for radiofrequency ablation in cardiac arrhythmias
- Rapid HTA Report - Epicardial clip for the left atrial appendage closure Appendices
- Rapid HTA Report - Flash Glucose Monitoring Systems therapy for diabetes subjects in insulin therapy
- Rapid HTA Report - Transcatheter aortic valve implantation 48 (TAVI) in patients at intermediate surgical risk
 

 

Per consultare i Report e inviare osservazioni e commenti vai alla pagina del sito del Ministero della Salute  (LINK)

 

 
 

Pubblicato in primo_piano

Ricerca internazionale: 2016

Ruolo di AGENAS: Partner - Co leader del WP5

Responsabile scientifico AGENAS: Marina Cerbo

Ente coordinatore: ZORGINSTITUUT NEDERLAND

Durata: 48 mesi

Abstract

Il progetto European Network for Health Technology Assessment (EUnetHTA) è un'Azione Congiunta finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del Terzo Programma Comunitario in materia di salute e coordinata dal ZORGINSTITUUT NEDERLAND di Diemen, in Olanda.
L’obiettivo generale di EUnetHTA JA3 è di incrementare l’utilizzo, la qualità e l’efficienza della cooperazione a livello europeo per supportare le scelte, basate sull’evidenza, eque e sostenibili del sistema salute e del sistema delle tecnologie sanitarie e riutilizzare i Rapporti HTA (Health Technology Assessment) e le attività già realizzate in modo da evitare duplicazioni e mettere a sistema i risultati ottenuti.
EUnetHTA ha come obiettivo generale la creazione di un modello sostenibile per la cooperazione tecnico scientifica nella valutazione delle tecnologie per la salute in Europa. A tal fine è di fondamentale importanza la realizzazione di una cooperazione volontaria tra le istituzioni responsabili per l’HTA sia a livello nazionale sia regionale.
Per sviluppare una collaborazione europea sull’HTA volontaria e sostenibile nel tempo, verrà messo a punto un modello che possa sostenere gli Stati membri nel rendere disponibili le informazioni “rilevanti” sull’HTA ovvero, che siano obiettive, affidabili, tempestive, trasparenti, comparabili e trasferibili in altri ambiti.
L’azione congiunta è finalizzata alla definizione di criteri comuni delle conoscenze a livello comunitario sull’HTA.
La Joint Action 3 EUnetHTA si basa sull’esperienza e i successi riscontrati dalle precedenti Joint Action. Nello specifico, la collaborazione di EUnetHTA si è espansa in 78 organizzazioni di 29 Paesi diversi, un forte network di partner che attraversa l’Europa e che opera congiuntamente per il miglioramento dell’accesso alle tecnologie sanitarie dei cittadini europei.

Stato della ricerca: in corso

 

Pubblicato in ricerca

osservatorio buone pratiche

Come previsto dal Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità per il triennio 2017-2019, si attiva la procedura per il coinvolgimento dei revisori, a titolo gratuito, anche stranieri, delle tecnologie oggetto di valutazione del IX Accordo HTA tra AGENAS e Ministero della Salute.

Le candidature dei revisori, per ogni tecnologia, dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro, e non oltre, il giorno 8 gennaio 2018 corredate di CV e Modulo di dichiarazione di conflitto di interesse e riservatezza (allegati alla pagina).

AVVISO CALL  (PDF)

Dichiarazione sul conflitto di interessi e sulla riservatezza  (WORD)

Declaration of conflict of interest (WORD)


 
 

Pubblicato in primo_piano

osservatorio buone pratiche

Una Regione su due prevede una regolamentazione relativa all’attività di valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA). Nel biennio 2014-2015 sono stati prodotti 102 report Regionali di HTA, di cui il 44% dei casi relativo ai dispositivi medici e il 22% ai farmaci.  
Sono i principali risultati dell’indagine conoscitiva diretta a  rilevare lo “stato dell’arte” delle attività di Health Technology Assessment (HTA) nelle Regioni italiane condotta da AGENAS, in collaborazione con la SIHTA (Società Italiana di Health Technology Assessment), a distanza di circa 10 anni dal Piano Sanitario Nazionale 2006-2008 che ne riconosceva il ruolo strategico nel supportare i diversi livelli decisionali del Servizio sanitario nazionale.
Nello specifico, dalla survey, cui hanno aderito 17 Regioni su 21, è emerso che 11 Regioni hanno adottato leggi e regolamenti in materia: Basilicata, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo. Non hanno legiferato: Valle D’Aosta, Marche, Umbria e Trento, Bolzano e Calabria, pur svolgendo attività di valutazione delle tecnologie sanitarie. Infine: Campania, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna non hanno risposto al questionario.
L’indagine ha, inoltre, messo in evidenza che solo 5 Regioni: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia, tutte appartenenti al gruppo delle realtà che hanno regolamentato le attività di HTA, hanno adottato disposizioni relative al conflitto di interesse. Mentre riguardo all’impatto regionale delle valutazioni di HTA, soltanto in Veneto i risultati dei report sono “sempre vincolanti”. (Vai all’Indagine completa  LINK).
“I risultati dell’indagine conoscitiva evidenziano uno scenario variegato che testimonia lo sviluppo delle attività di Health Technology Assessment in Italia, seppure in forme eterogenee” - dichiara Marina Cerbo, Dirigente dell’Area Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo di AGENAS -. "Questo patrimonio informativo conforta la scelta del Legislatore di istituire una Cabina di Regia presso il Ministero della Salute (L. 23 dicembre 2014 n. 190) per assicurare uniformità nella governance del settore, in particolare dei dispositivi medici. Inoltre, costituisce la nuova base per un impianto del Programma nazionale di HTA che tenga conto di quanto realizzato sinora e delle realtà più avanzate e promuova il progresso delle altre, ponendo al centro l’interesse del cittadino in quanto paziente e contribuente ad accedere alle tecnologie sanitarie di maggior valore rispetto ai propri bisogni”.
“L’HTA è l’unica risposta strutturale in grado di garantire innovazione e sostenibilità al Servizio sanitario nazionale assicurando, allo stesso tempo, equo accesso alle tecnologie sanitarie di valore per i cittadini”- dichiara il Prof. Americo Cicchetti, Presidente della Società Italiana di Health Technology Assessment -. “L’indagine mostra come molta strada sia stata fatta dalle Regioni in termini di produzione di report, ma che c’è ancora molto da fare in termini di qualità delle valutazioni e per garantire un impatto sistematico degli esiti delle valutazioni stesse sulle decisioni a livello regionale e aziendale. Il nuovo Programma nazionale di HTA promette di mettere a sistema tutte le competenze a livello nazionale, regionale e aziendale sviluppate in questi anni e garantire un reale impatto dell’HTA sulle decisioni politiche e manageriali nel sistema. Importante è fare presto e renderlo operativo senza indugi”.

 

 
 

Pubblicato in primo_piano
Venerdì, 30 Giugno 2017 16:01

Nuovi Report HTA: consultazione pubblica

osservatorio buone pratiche

A partire dal giorno 26 giugno 2017, è aperta una consultazione pubblica della durata di 60 giorni sui report:
HTA Report - Medical devices for treatment-resistant hypertension, marzo 2017
HTA Report - Next Generation Sequencing (NGS), marzo 2017
HTA Report - Chirurgia robotica, marzo 2017
HTA Report - Sling operation for urinary incontinence in women and men, marzo 2017
Adapted HTA Report - Protesizzazione del disco intervertebrale cervicale e lombare, marzo 2017

Per consultare i report e inviare osservazioni e commenti vai alla pagina del sito del Ministero della Salute  (LINK)

 

 
 

Pubblicato in primo_piano
Mercoledì, 19 Aprile 2017 14:27

Congresso Nazionale SIHTA - CALL FOR ABSTRACT

Al via il 10° Congresso Nazionale SIHTA dal titolo “HTA as a human right” che questo anno prevede una prima giornata di Congresso che si svolgerà nell’ambito dell’Annual Meeting HTAi di Roma, il 18 giugno 2017, mentre le altre due giornate si svolgeranno sempre a Roma il 12 e 13 ottobre 2017.

E' possibile presentare contributi scientifici sotto forma di:

  • Comunicazioni Orali per le Sessioni Parallele Tematiche
  • Poster

I lavori dovranno essere inviati per  email  all'indirizzo dedicato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il 31 maggio 2017 e dovranno avere come oggetto: "CALL FOR ABSTRACT X CONGRESSO NAZIONALE SIHTA" (SPECIFICARE LA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE SCELTA SE POSTER O COMUNICAZIONI ORALI). Tutti i lavori presentati saranno sottoposti alla valutazione del Comitato Direttivo della SIHTA.

CALL FOR ABSTRACT (PDF)

SCHEDA ISCRIZIONE CONGRESSO (PDF)

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in primo_piano

osservatorio buone pratiche

Il nuovo modulo per la notifica delle tecnologie sanitarie è disponibile all’indirizzo: http://htadm.agenas.it

In attuazione delle disposizioni di cui all’art.1, comma 552, della legge 208 del 28 dicembre 2015, le liste delle tecnologie, appropriatamente notificate, rispettivamente, entro il 30 giugno ed entro il 31 dicembre di ogni anno, saranno sottoposte nel successivo semestre a prioritarizzazione, ai fini della valutazione, dalla Cabina di Regia, istituita presso la Direzione generale dei Dispositivi medici e del Servizio Farmaceutico del Ministero della Salute, .

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Pubblicato in primo_piano

Riapre il bando per l’iscrizione alla "Autumm School per Leader civici" sull’HTA, organizzata da Cittadinanzattiva, con il contributo di AGENAS. E' possibile iscriversi entro il 4 novembre alle ore 14:00.

Per ulteriori informazioni consultare il seguente LINK 

 

Pubblicato in primo_piano

Ricerca Agenas

Capofila: Agenas

Stakeholder e soggetti Partecipanti: Cittadinanza Attiva, FIASO, SIHTA, AO e Asl, Assessorati alla Salute, Associazione di cittadini e pazienti

Area di riferimento: HTA - Health Techonology Assessment

Abstract:

Il Piano Sanitario Nazionale 2006-2008 riconosce il ruolo strategico dell’HTA nel supportare i diversi livelli decisionali del Servizio sanitario nazionale e prevede opportunità di coinvolgimento di cittadini e pazienti. Tuttavia, l’effettiva partecipazione di cittadini e pazienti, così come l’inclusione del loro punto di vista nei processi di valutazione delle tecnologie, ad oggi è molto al di sotto del livello raccomandato. Il progetto intende  favorire la diffusione di un modello italiano di coinvolgimento di cittadini e pazienti nei processi di HTA, attraverso un percorso formativo rivolto a leader di associazioni di cittadini e pazienti, funzionari di assessorati alla Salute, aziende sanitarie e strutture, coinvolti nei processi di valutazione delle tecnologie sanitarie.
Il progetto risponde, inoltre, alle nuove indicazioni contenute nel Patto della Salute 2014-2016, il quale relativamente al sistema di HTA per i dispositivi medici e per i farmaci, sottolinea la necessità di mettere in rete un sistema omogeneo, una rete nazionale collegata a quella europea al fine di garantire uniformità di accesso a farmaci e medical device, nonché una razionalizzazione degli investimenti pubblici in tecnologie sanitarie che siano realmente utili e innovative.

Obiettivi specifici del progetto:

  • facilitare l’acquisizione di conoscenze in merito alla terminologia, al contesto istituzionale, ai soggetti coinvolti e ai meccanismi che regolano il processo di produzione dell’HTA;
  • accrescere le competenze e le capacità funzionali al coinvolgimento del paziente nelle diverse fasi del processo di HTA, con particolare attenzione alla raccolta delle evidenze dei pazienti;
  • promuovere lo sviluppo del modello multi-stakeholder di HTA;
  • elaborare project work sulla pianificazione a livello regionale e o aziendale di un processo di HTA, con il coinvolgimento di cittadini e pazienti.

Output del progetto:

  • Formazione di leader civici e funzionari della Pubblica Amministrazione;
  • Realizzazione di project work sul coinvolgimento di associazioni di pazienti e cittadini nel processi di Health Techonology Assessment a livello regionale o aziendale;
  • Stesura di un documento di indirizzo per le associazioni e istituzioni sul patient’s involvement.

Stato della ricerca: in corso

Pubblicato in ricerca

I produttori delle tecnologie oggetto di studio sono invitati a contattare AGENAS per partecipare agli incontri che si terranno presso la sede dell’Agenzia.
Nell’ambito dell’VIII Accordo HTA con il Ministero della Salute (DGDM), AGENAS sta predisponendo i seguenti report, in base alle tecnologie selezionate dal Comitato di Prioritarizzazione:

  1. Rapid HTA sulla DENERVAZIONE SIMPATICA RENALE    
  2. Rapid HTA su NEXT GENERATION SEQUENCING (NGS)
  3. Rapid HTA su SLING PER IL TRATTAMENTO DELL’INCONTINENZA URINARIA     
  4. Rapid HTA sul ROBOT CHIRURGICO       
  5. Adaptation sulla SOSTITUZIONE TOTALE DEL DISCO CERVICALE E LOMBARE - DOCUMENTO REDATTO DAL BELGIAN HEALTH CARE KNOWLEDGE CENTRE (KCE).       

I produttori interessati sono invitati a contattare l’Agenzia, inviando un’e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro, e non oltre, il 25 marzo 2016, per partecipare agli incontri che si terranno presso la sede di via Piemonte 60, Roma, secondo il seguente calendario:

  • DENERVAZIONE SIMPATICA RENALE  l’8 aprile 2016 dalle 10:00 alle 16:00
  • NEXT GENERATION SEQUENCING (NGS)  il 21 aprile 2016 dalle 10:00 alle 16:00
  • SLING PER IL TRATTAMENTO DELL’INCONTINENZA URINARIA il 4 e 5 aprile 2016 dalle 10:00 alle16:00
  • ROBOT CHIRURGICO il 13 aprile 2016 dalle 10:00 alle 16:00
  • SOSTITUZIONE TOTALE DEL DISCO CERVICALE E LOMBARE il 4 maggio 2016 dalle 10:00 alle 16:00

 

 

 

 

Pubblicato in primo_piano