Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

La valutazione della qualita' delle strutture ospedaliere secondo Ia prospettiva del cittadino

Ricerca corrente 2012

Capofila: Agenas

Unità operative:

  • Provincia Autonoma Bolzano
  • Provincia Autonoma Trento
  • Regione Abruzzo
  • Regione Basilicata
  • Regione Calabria
  • Regione Campania
  • Regione Emilia-Romagna
  • Regione Friuli Venezia Giulia
  • Regione Lazio
  • Regione Liguria
  • Regione Lombardia
  • Regione Marche
  • Regione Molise
  • Regione Piemonte
  • Regione Puglia
  • Regione Sardegna
  • Regione Siciliana
  • Regione Toscana
  • Regione Umbria
  • Regione Valle d'Aosta
  • Regione Veneto
  • Agenzia di Valutazione Civica di Cittadinanzattiva

Responsabile scientifico: Giovanni Caracci

Referente Agenas: Sara Carzaniga Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Abstract

Il progetto ha promosso la prima rilevazione, sul territorio nazionale, del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero (pubbliche e private accreditate) con una metodologia fondata sui principi dell’empowerment. Lo strumento (checklist) e la modalità di rilevazione sono state definite e sperimentate in 54 strutture di 16 Regioni/PA, nel corso del precedente progetto di Ricerca Corrente 2010 (Sperimentazione e trasferimento di modelli di empowerment organizzativo per la valutazione e il miglioramento della qualità dei servizi sanitari). All’indagine hanno partecipato tutte le Regioni/PA con 287 stabilimenti di cura distribuiti su tutto il territorio nazionale (Ospedali a gestione diretta, Aziende Ospedaliere, Aziende Ospedaliere Universitarie - Policlinici, IRCCS e Case di cura private accreditate), che sono state valutate sulla base di 144 item di cui si compone la checklist.

Gli item esplorano quattro aree principali in cui è stato articolato il concetto di umanizzazione:

  • Processi assistenziali e organizzativi orientati al rispetto e alla specificità della persona
  • Accessibilità fisica, vivibilità e comfort dei luoghi di cura
  • Accesso alle informazioni, semplificazione e trasparenza
  • Cura della relazione con il paziente/cittadino

Il giudizio sul grado di umanizzazione della struttura è stato espresso da una gruppo misto (équipe locale) composto da operatori della struttura e da cittadini, che hanno fornito su ciascuno dei 144 item un giudizio condiviso. I risultati dell’iniziativa - che si caratterizza, anche rispetto al panorama europeo, per la sua innovatività – sono stati presentati nel corso del convegno finale, svoltosi a Roma il 7 novembre 2014 e potranno essere di utilità, nelle modalità individuate in collaborazione con le Regioni/PA, per alimentare il “Portale della trasparenza dei servizi per la salute” (Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 24-01-2013, Rep. Atti n. 20/CSR).

Nella pagina del Convegno (LINK) sono disponibili tutti i prodotti e i risultati del progetto di ricerca, di cui sotto si riportano esclusivamente la checklist e i risultati della rilevazione nazionale.

Stato della ricerca: concluso

Per approfondimenti:

Per approfondimenti sulla precedente Ricerca Corrente 2010:

Per approfondimenti sull'empowerment:

 

Letto 7906 volte Ultima modifica il Lunedì, 18 Aprile 2016 12:06