Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Classifica Oms: italiani un popolo di longevi

Questione di DNA o di stile di vita, ma anche per quest’anno, gli italiani si confermano longevi. Secondo il World Health Statistics 2014 l’aspettativa di vita dei nostri connazionali è di ottantacinque anni per le donne e ottanta per gli uomini. Dati che collocano l’Italia al 7° e al 5° posto, rispettivamente per uomini e donne, nella classifica mondiale sull’aspettativa di vita, elaborata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Dati provenienti da 194 Paesi su una serie di indicatori: mortalità, malattie, tra cui, appunto, l’aspettativa di vita, patologie prevalenti e decessi per malattie importanti, servizi e trattamenti sanitari, investimenti finanziari nella sanità, così come i fattori di rischio e i comportamenti che riguardano la salute.

Nel complesso, l’Europa intera mostra di godere di buona salute, una longevità che comporta per il vecchio continente la necessità di dover riorganizzare i sistemi sanitari nazionali per fronteggiare l’invecchiamento della popolazione e il consequenziale aumento delle malattie croniche e delle disabilità, le malattie trasmissibili, l’educazione alla prevenzione, l’equità di accesso ai sistemi di cura. Sfide rallentate dalla crisi economica che ha ridotto notevolmente gli investimenti e le risorse destinate alla tutela della salute.

 

 

Letto 2442 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Giugno 2014 13:42