Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Monitoraggio Nazionale delle modalita' organizzative in ALPI

L’Osservatorio sullo stato di attuazione dei programmi di adeguamento degli ospedali e sul funzionamento dei meccanismi di controllo a livello regionale e aziendale, presieduto dal Ministro della Salute e composto da rappresentanti dello stesso Ministero, del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di Agenas e delle Regioni e Province Autonome ha attivato, sin dalla sua istituzione, avvenuta con il Decreto Ministeriale del 22 gennaio 2008, e tramite il supporto tecnico-scientifico di Agenas, un sistema di monitoraggio periodico delle modalità organizzative della libera professione intramuraria. Più in dettaglio, sono stati studiati e implementati metodi e strumenti atti a favorire la rilevazione sistematica dello stato di attuazione delle disposizioni normative, che nel corso degli ultimi anni, hanno contribuito a disciplinare la materia, riferite in particolare alla Legge del 3 agosto 2007 e successive modificazioni e all’Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province di Trento e Bolzano, siglato in data 18 novembre 2010.

Il monitoraggio periodico sullo stato di attuazione dell’esercizio dell’attività libero-professionale intramuraria, effettuato attraverso una scheda di rilevazione (LINK) , risponde all’esigenza di aggiornare lo stato delle conoscenze sul fenomeno e di acquisire elementi valutativi utili alla predisposizione della relazione annuale (LINK) che l’Osservatorio è tenuto a trasmettere al Parlamento, ai sensi dell’articolo 15-quattuordecies del Decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni.

La relazione annuale al Parlamento è dunque uno strumento di informazione e confronto sulle modalità e strategie di governo della libera professione e sulla loro aderenza al dettato normativo, ma rappresenta altresì un mezzo di promozione delle scelte organizzativo-gestionali più efficaci ed efficienti.

In quest’ottica, Agenas ha promosso nel 2012 nell’ambito delle proprie attività di ricerca, uno studio conoscitivo specifico, diretto a favorire l’individuazione delle esperienze virtuose a livello regionale e aziendale, per identificarne i punti di forza ed evidenziarne le caratteristiche trasferibili, con l’intento di promuoverne la valorizzazione e consentirne il trasferimento in altri contesti regionali.

Letto 13197 volte Ultima modifica il Mercoledì, 11 Maggio 2016 13:19