Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili.

Logo Repubblica Italiana
Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

2013, l’anno nero per spesa ICT in sanità

La spesa tecnologica in sanità ha registrato nel 2013 un vistoso meno 11% in un anno. È il dato allarmante che risulta dal rapporto della School of Management del Politecnico di Milano. Nel dettaglio, il documento rileva che la Cartella clinica elettronica, con una spesa complessiva di circa 58 milioni di euro, rappresenta il principale ambito su cui le Aziende sanitarie hanno investito risorse economiche, con una crescita prevista per il 2014 superiore all’8%. Seguono i Sistemi di front-end, (prenotazione ed accettazione del paziente): nel 2013 l’81% delle aziende ha effettuato una spesa per un valore complessivo di circa 38 milioni di euro, confermato anche per il 2014. Il terzo ambito è rappresentato dalle soluzioni ICT per la gestione amministrativa e delle risorse umane, per cui l’82% delle strutture sanitarie ha speso complessivamente circa 38 milioni di euro.

I dati confermano come, anche per quanto riguarda l’ICT, gli investimenti tocchino in particolare lo sviluppo di soluzioni destinate all’assistenza ospedaliera, mentre alle componenti territoriale e sociale sono dedicate risorse esigue. Una visione che rende ancora più difficile la realizzazione del necessario cambiamento del sistema sanitario.

 

 

Letto 3039 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Giugno 2014 13:53